Gennaio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Cosa aspettarsi dal terzo anno di diffusione del virus Corona in America

È probabile che il terzo anno di gestione della pandemia da parte dell’America inizi più triste che mai, con un aumento devastante di Omicron nei primi due mesi.

Si ma: Gli esperti sperano che una volta passata l’ondata di casi, ricoveri e decessi causati dalla variante Omicron, la vita sarà finalmente più vicina alla normalità.

Tra le linee: Il lato positivo di gennaio e febbraio difficili è che la maggior parte dei paesi può avere un certo grado di immunità in seguito, attraverso la vaccinazione, l’infezione o entrambi, che li aiuta a proteggerli da gravi infezioni da COVID in futuro.

  • “È concepibile che prima o poi tutti saranno infettati e/o vaccinati o rinforzati”, ha detto ad Axios il direttore del NIAID Anthony Fauci.
  • “Quando arrivi a quel punto, a meno che tu non abbia una variabile molto strana che eviti tutta la protezione – il che è insolito – allora penso che puoi arrivare a quel punto in cui hai questo a un livello costante.”
  • Un quarto colpo non è sul tavolo, Fauci ha detto: “È del tutto ragionevole che sia così”.

condizione di gioco: “Il nuovo anno inizierà con un massiccio aumento dell’uso di omicroni. Sarà implementato in modo diverso in luoghi diversi, ma è difficile immaginare che qualcuno verrà evitato”, ha scritto via e-mail Bill Hanage, professore di epidemiologia di Harvard.

  • “Entro la primavera, molte persone avranno avuto il COVID-19”, ha aggiunto.
  • Non è chiaro se Omicron causi una malattia più lieve rispetto alle altre varianti, anche se i dati preliminari suggeriscono che questo è il caso, solo a causa del numero di persone con un certo livello di immunità. Ma il suo rapido tasso di diffusione può sopraffare i sistemi sanitari, anche se è più mite.
READ  11 nuovi decessi, 1.827 nuovi casi positivi - scadenza

cosa stanno dicendo: “Il miglior scenario possibile sono le lacrime di O’Micron nella popolazione, causano un mese o un mese e mezzo di disagi economici e malattie, e poi lo affrontiamo”, ha detto Megan Raney, un medico di emergenza e preside accademico del Brown Scuola al Brown College.

  • “Lo scenario peggiore è che Omicron finisca per essere più pericoloso, inondando e distruggendo i nostri sistemi ospedalieri, e quindi segue una variante peggiore”, ha aggiunto.
  • E poi, ovviamente, ci sono un sacco di scenari tra i due.

La grande immagine: Gli esperti dicono che non avremo mai finito al 100% con il coronavirus. La speranza è che diventi più simile a un rumore di fondo.

  • “Non credo che torneremo mai alla normalità prima del 2019. Per prima cosa, il COVID verrà scambiato e farà parte delle nostre vite”, ha affermato Zeke Emmanuel, vice preside per le iniziative globali presso il Università della Pennsylvania.
  • “Lo scenario ottimistico nella mia mente arriva a giugno, luglio, siamo molto vicini alla normalità”.

Linea di fondo: Prossimamente 2° Anniversario Marzo 2020″15 giorni per rallentare la diffusioneE di tanto in tanto probabilmente vedremo un numero maggiore di problemi rispetto a qualsiasi cosa abbiamo visto prima.

  • Ma ci sono molte grandi differenze tra oggi e allora. Abbiamo ottimi vaccini, un crescente arsenale di trattamenti e una comprensione molto migliore del virus con cui abbiamo a che fare. Ma abbiamo anche una grande quantità di esaurimento pandemico e profonde divisioni su come affrontarlo.
  • “Stiamo entrando nel terzo anno di qualcosa che sembra frustrante, prevedibile ed evitabile”, ha affermato Saskia Popescu, epidemiologo presso l’Arizona State.
  • “Tutti sono in uno stato mentale molto debilitato in cui hai molte false divisioni, molti di noi contro di loro – e questo non aiuta nessuno – e stiamo sempre più lottando con le basi. [while] Affronta anche sfide sottili”.
READ  Perché le persone completamente vaccinate possono contrarre il Covid