Dicembre 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Come si preparano i borghi più belli d’Italia per i turisti quest’estate

È passato più di un anno da quando Covit-19 ha attaccato l’Italia, distruggendo le vite e l’economia degli italiani. Il settore del turismo, che rappresenta il 13% del PIL italiano, è stato duramente colpito dalla necessità di sostenere il Paese e il mondo.

È difficile sapere cosa succederà quest’estate: gli americani che vagano per le strade di Bell Basin possono andare all’estero? Questo è sicuramente ciò che tutti sperano. In una recente intervista con la presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen, ha detto: “Gli americani, per quanto posso vedere, usano i vaccini approvati dall’Agenzia europea per i medicinali – questo aiuterà la libera circolazione e il viaggio verso l’UE”.

“Una cosa è chiara: tutti i 27 Stati membri accetteranno incondizionatamente tutti coloro che sono stati vaccinati con vaccini approvati dall’EMA”, ha detto.

Non è stata fissata alcuna tempistica per quando o come ciò avrà effetto, ma è un aggiornamento promettente che mostrerà che le attuali restrizioni di viaggio cambieranno in base alle certificazioni di vaccinazione.

Per quanto riguarda l’Italia, che è stata la più colpita dalle prime ondate dell’epidemia, l’Italia, a cui è stato vietato per mesi di essere una destinazione turistica, ha schiacciato gran parte dell’economia del paese durante il suo grave blocco. Tuttavia, come tutto il resto, a volte il rivestimento d’argento emerge da momenti catastrofici e lo scorso anno l’Italia ha iniziato a riscoprire i suoi piccoli borghi.

I borghi più belli d’Italia, Un’organizzazione che seleziona i borghi di tutta Italia per la loro bellezza. È considerato uno dei migliori villaggi del paese per catturare il meglio che l’Italia può offrire.

La scorsa estate, I Borghi Più Belli d’Italia afferma: “Le restrizioni sui virus e sui viaggi hanno spinto gli italiani ad apprezzare e scoprire la bellezza di casa vicino a qualcosa che non hanno mai fatto senza infezione”. Piorlo Primi, presidente di I, dice Porgi torte Belle de Italia.

Secondo l’ISTAT, l’Italia ha registrato dati sul turismo nel 2020, che hanno mostrato più persone che arrivano nei villaggi rispetto a qualsiasi altro tipo di turismo. Nella sola estate del 2020 si è registrato un aumento rispetto all’anno precedente. Questo dimostra che andare nei borghi d’Italia è diventato sempre più popolare, soprattutto durante le epidemie, quando i turisti nazionali e internazionali sono alla ricerca di luoghi facili da raggiungere a distanza sociale.

Ora mi sto preparando per impressionare un’altra stagione di pubblico di Porky Pie Belle de Italia. Ecco alcuni borghi italiani che offrono esperienze uniche quest’estate:

Azolo, Veneto:

Il borgo di Azolo si trova nella parte settentrionale del Veneto, noto anche come la “Perla di Treviso”. A 40 minuti di auto da Treviso, il paese è famoso per il suo prosecco e formaggio. In particolare, il formaggio ‘upriako’ o formaggio da bere è prodotto con latte di mucca e messo a bagno in vino di broccoli secchi e brillanti, semi e altri ingredienti rimasti dal processo di produzione del cuoio e del vino durante gli ultimi mesi di invecchiamento. Quest’estate Azolo organizza un aperitivo gratuito per tutti i partecipanti alla visita guidata per degustare i propri formaggi e vini locali. Tutti i visitatori che acquistano i biglietti per Musei, Torre Civica o Rocca possono ottenere uno sconto da spendere presso il punto vendita locale. Tutti questi posti saranno gratuiti per gli operatori sanitari.

Montalbano Eligona, Sicilia:

A circa 50 miglia da Messina, Montalbano Eligona è un bellissimo borgo di montagna noto per le sue piccole case che mantengono la loro architettura medievale. Come la maggior parte degli antichi villaggi di montagna italiani, la città è ora scavata nella roccia seduta, trasformando la mappa della città in un intricato labirinto di vicoli costruiti intorno al palazzo svedese-aragonese.

Questa estate e autunno il borgo di Montalfano Eligona regalerà un buono di 150 euro ad una famiglia che soggiorna in paese per almeno due notti.

Fianno, Lombardia:

Il paese di Fianno ha una lunga storia industriale, possibile grazie alla sua geografia. Lo testimoniano l’antica scuola di forchetta, la fabbrica seicentesca del Fusina Museo e del Mulino Museo, ovvero l’impianto, in grado di produrre il più pregiato impasto di polonda da macine di pietra mosse attraverso l’acqua del Vaso Reeve.

Quest’estate si tiene ogni anno un concorso artistico a Piano, dove il comune (abitazione + laboratorio) ospita gli artisti partecipanti, e al termine del soggiorno si apre il museo dove gli artisti lasciano una loro opera in dono al borgo.

READ  IHG Hotels & Resorts continua ad espandersi in Italia