Gennaio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Come i siti web italiani hanno creato un romance board per il film – The Hollywood Reporter

Come i siti web italiani hanno creato un romance board per il film - The Hollywood Reporter

Joe Wright cyrano Sceneggiatura di Erica Schmidt basata sul suo musical del 2018 adattato dall’opera teatrale di Edmond Rostand del 1897 Cyrano de Bergerac Girato in ambienti romantici a Noto, in Sicilia. La città stessa, ricostruita in stile barocco dopo il terremoto del 1963, è diventata l’ispirazione principale per l’aspetto del film e la tavolozza dei colori caldi, spiega la scenografa Sarah Greenwood, le cui sei nomination all’Oscar includevano il suo lavoro su Wright. Orgoglio e Pregiudizio, Espiazione, Anna Karenina e Casi peggiori.

Mentre la storia originale di Cyrano (interpretata nel film da Peter Dinklage, sposato con Schmidt) e Roxanne (Haley Bennett) iniziò in Francia nel 1640, l’obiettivo di Greenwood e Wright per il film era quello di ritrarre una città europea più fittizia, ambientata in Sciolto tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo. “Il dipinto è sparito da dove siamo noi [in Noto], “mi sono ricordato” di questa bellissima pietra che cambia con la luce. “

Cyrano appare per la prima volta durante una scena ambientata in un teatro costruito da zero all’aperto in un cortile locale. “Joe voleva che suonasse come il teatro elisabettiano, più sciatto. [He also] Voleva questa sensazione [that] “C’era tutta la società, tutte le strutture di classe”, spiega Greenwood. I realizzatori hanno anche scelto di costruire un set all’aperto a causa del COVID-19, poiché era più sicuro stare all’aperto con il cast, la troupe e le comparse.

“Joe voleva che sembrasse un parco giochi, così potevi davvero arrampicarti ovunque”, dice Greenwood del palco. “Poiché non ci sono muri nel teatro, puoi vedere tutto intorno a te. Gli dava più profondità.” Aggiunge: “Il design è sicuramente uscito dallo spazio in cui ci trovavamo. Era molto ripido – [we worked] tuttavia [terrain, and added as] Il maggior numero possibile di strati e livelli. Inoltre, lo spazio che avevamo era molto angusto. Se si guardano i riferimenti barocchi, le fasi – prosenium – sono più alte di loro. Questo ha davvero lasciato il posto allo spazio reale.”

“Atmosfera [Wright] Voleva che assomigliasse al teatro elisabettiano, dice Greenwood del palcoscenico, più disordinato.
Per gentile concessione di Peter Mountain/Metro-Goldwyn-Mayer Pictures Inc.

Per la scena memorabile in cui Roxanne sta sotto il portico ascoltando Christian (Kelvin Harrison Jr.), ripetere le parole di Cyrano, Greenwood afferma che hanno deliberatamente scelto un semplice balcone e costruito l’interno della casa di Roxanne in loco. “Non aveva più soldi”, spiega Greenwood, aggiungendo che Noto aveva “i balconi più belli, ma non era quello che volevamo. Doveva essere totalmente sottovalutato”.

Aggiunge che la posizione era tale che Christian e Kirano non furono posti direttamente sotto il portico, “ma uno strato dietro il portico”, dietro il muro, hanno parlato. “Era una soluzione perfetta per una scena molto lunga, perché se fossi sotto un balcone, ti cercheresti costantemente e ti nascondevi”.

Poi Kirano e Christian andarono in guerra – le scene girate sul vulcano Etna. “Volevamo un contrasto molto forte con il mondo che avevamo avuto fino a questo punto nel film. Eravamo in questo ambiente bello e caldo e sei mesi dopo eravamo nel bel mezzo di una guerra”, afferma Greenwood.

“L’Etna è nera, quindi c’era un contrasto incredibile tra i due mondi”, aggiunge, anche se la neve è arrivata presto quell’anno. “Siamo scesi dalla montagna e sotto la linea della neve e abbiamo ricostruito il set”. Tuttavia, non era l’ultima neve. “Era come se una tempesta di neve ci stesse inseguendo”, ricorda.

“Poi siamo scesi dall’Etna ed è esploso”, dice Greenwood della fine di quel segmento di riprese. “Avevamo il sismologo. Tutto è stato fatto bene, ma, sai, il sismologo diceva, ‘Parla sempre così’… e poi, qui è scoppiato. Ma sapevamo che l’Etna non esplode come il Krakatoa. [in Indonesia] o qualcosa del genere. Erutta molto lentamente. … [Etna] Certamente ci è servito molto bene con l’aspetto e l’atmosfera del film che volevamo, ma è stato difficile come sembra”.

foto pigra caricata

Mentre la storia originale inizia in Francia nel 1640, il film è ambientato in una città europea più fittizia, girata nella Sicilia di Noto.
Per gentile concessione di Peter Mountain/Metro-Goldwyn-Mayer Pictures Inc.

Questa storia è apparsa per la prima volta nel numero indipendente di gennaio di The Hollywood Reporter. per ricevere la rivista, Clicca qui per iscriverti.

READ  ISFFM 2021 mantiene vivo l'amore per il cinema - Manila Bulletin