Maggio 17, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Cioccolato svizzero spedito in Irlanda del Nord dopo le donazioni di atleti italiani a un ente di beneficenza contro il cancro dei bambini

Dopo aver aiutato l’Italia a sorteggiare la Svizzera per la qualificazione alla fase finale dei Mondiali, il premio al cioccolato inviato all’Irlanda del Nord è stato assegnato a un ente di beneficenza contro il cancro.

9,3 kg di cioccolatini sono stati inviati all’Irlanda del Nord dopo aver coraggiosamente impedito all’Italia di segnare un gol al 93′ della partita al Windsor Park il mese scorso.

In effetti, il capo svizzero Murad Yakin si è rivolto ai social media per imballare la sua cioccolata e postare mentre cantava una breve canzone di Sweet Caroline, l’inno non ufficiale dell’Irlanda del Nord.

In combinazione con la vittoria della Svizzera sulla Bulgaria e la mancata vittoria degli italiani a Belfast, è stato sufficiente per inviare la squadra svizzera alla finale della Coppa del Mondo.

Anche i giocatori della nazionale svizzera hanno cantato “Sweet Caroline” per ringraziare l’Irlanda del Nord durante la festa post-partita.

Ora l’Irish Football Association ha detto che invierà una scatola di dozzine di cioccolatini al Children’s Cancer Fund in modo che i bambini possano goderseli per Natale da un ente di beneficenza con sede nell’Irlanda del Nord.

Bill Alexander, CEO della Cancer Foundation for Children, ha aggiunto: “Siamo molto grati alla federazione svizzera e alla federazione irlandese per questa generosa donazione, che sarà molto apprezzata dai bambini e dai giovani che sosteniamo questo Natale.

“Il team dell’Irlanda del Nord è stato un grande sostenitore dell’organizzazione benefica e non vediamo l’ora di lavorare di nuovo con loro nel 2022”.

Stephen Pamgardner della federazione svizzera ha dichiarato: “Ho detto a tutti coloro che pensavano che l’Italia avrebbe vinto facilmente a Belfast di non sottovalutare la propria squadra.

READ  ACS si avvicina ad Atlantia con un'offerta da 10 miliardi di euro per la rete autostradale italiana

“Soffrivamo da morire, secondo me c’era un pareggio e una vittoria per 4-0 per la Svizzera contro la Bulgaria (due di Gavranovich, due di Shakiri). Chi se ne frega sbaglia. Qual è l’impegno della tua squadra, cosa sta provando la squadra della Svizzera .