Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

BYO Account Google: Google svela una versione gratuita di Workspace per gli utenti al lavoro

cooperazione-1-vendita-sociale-1080x1080-11-05-21.png

browser google

Google lancia Workspace Essentials Starter giovedì, una versione gratuita della suite di produttività che le persone possono portare al lavoro. La nuova offerta è progettata per attrarre i miliardi di consumatori che utilizzano gli strumenti di produttività di Google nella loro vita personale e vogliono aggirare la tecnologia legacy sul posto di lavoro.

Workspace Essentials Starter offre agli utenti l’accesso ai più diffusi strumenti Google come Documenti, Fogli, Presentazioni, Drive e Meet, ma non include l’accesso a un account Gmail. Invece, l’utente si registra con il proprio indirizzo e-mail di lavoro esistente. Una volta verificato il loro account, possono iniziare immediatamente a utilizzare la suite Essentials e invitare altri a collaborare con loro.

Gli utenti possono lavorare con gli strumenti esistenti senza conversioni di file. Possono archiviare, condividere e modificare più di 100 tipi di file, inclusi documenti di Microsoft Office e PDF. Essentials Starter fornisce anche un accesso crittografato e sicuro ai file.

La nuova offerta arriva in un momento in cui i dipendenti stanno facendo un passo indietro e prendono decisioni su come vogliono lavorare e per chi vogliono lavorare, Kelly Valder, vicepresidente marketing di

Google Workspace, ha detto a ZDNet. “Rendendo disponibile questa nuova offerta, continueremo a consentire ai dipendenti di prendere le decisioni migliori per loro”.

Ha continuato, in questo caso, ciò significa “abbracciare un moderno toolkit di collaborazione e non dover cadere in un pacchetto tecnologico obsoleto che non è mai stato progettato per questo ambiente di lavoro ibrido”.

Come la maggior parte degli strumenti di comunicazione e collaborazione digitale, Google Workspace ha beneficiato della tendenza del lavoro a distanza e misto che ha preso piede dall’inizio della pandemia di Covid-19. Valdir ha affermato che lo strumento di videoconferenza Google Meet ha registrato una crescita particolarmente forte negli ultimi due anni.

Poiché l’interesse per gli strumenti di videoconferenza è cresciuto nel corso della pandemia, Google ha effettuato investimenti significativi in ​​Meet. L’azienda ha introdotto un’inversione di tendenza completa nella sua gamma di produttività e nell’ottobre 2020 Ha rinominato il toolkit, noto come G Suite, in Workspace.

All’inizio di questa settimana durante Chiamata sugli utili del quarto trimestre di Google, la società ha affermato che la crescita dei ricavi di Google Workspace è stata trainata dalla forte crescita di entrambe le postazioni e dalle entrate medie per postazione. Gli strumenti di produttività hanno contribuito alla crescita delle entrate di Google Cloud del 45% anno su anno.

Walder ha affermato che Google continua a impegnarsi per aumentare l’adozione dello spazio di lavoro attraverso un approccio “top-down” e collaborando direttamente con le organizzazioni. Tuttavia, l’offerta Essentials Starter consentirà a Google di attirare 3 miliardi di persone che utilizzano gli strumenti di produttività di Google per uso personale. La presentazione, ha affermato, “consente all’utente finale di avere voce in capitolo nell’insieme di strumenti che desidera utilizzare”.

“Abbiamo già un gran numero di clienti aziendali che hanno tasche di clienti che hanno fatto funzionare i loro account consumer”, ha continuato. “Questo rende tutto molto più semplice… invece di dover utilizzare un account consumer, puoi iscriverti a Essentials Starter.”

A causa dell’attrazione che gli strumenti di produttività di Google esercitano sui singoli consumatori, Waldehir ha affermato che la maggior parte dei clienti di Fortune 2000 dovrebbe adottare Workspace Essentials abbastanza rapidamente.

READ  Under Armour mantiene le sue promesse con UA ​​Flow Velocity Wind 2