Maggio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Brabus Crawler: il saltatore di dune V8 rompe il tappo

Brabus Crawler: il saltatore di dune V8 rompe il tappo

Il fuoristrada da 3.200 kg ha più coppia di un piccolo serbatoio e accelera da 0 a 100 km/h alla velocità della Porsche 911 GT3.


La casa di tuning aftermarket Brabus ha tolto le coperte dalla sua ultima invenzione, il buggy cingolato V8 in edizione limitata.

Mentre la maggior parte dei modelli Brabus sono basati su veicoli Mercedes-Benz standard, il cingolato è alimentato da un telaio spaziale su misura.

Tuttavia, la griglia, i fari e i pannelli in alluminio sono molto indicativi del design dell’attuale generazione Classe-G.



Misurando 4.624 mm dal muso alla coda e 2.337 mm nel punto più alto, questo nuovo modello fuoristrada punta la bilancia a 3.200 kg.

Il V8 biturbo da 4,5 litri di Mercedes-AMG eroga 662 kW e 1.250 Nm a tutte e quattro le ruote tramite un cambio automatico a nove rapporti.

Ciò consente di completare lo sprint da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, per poi raggiungere una velocità massima di 160 km/h.



Gli pneumatici fuoristrada avvolgono i cerchi in lega da 20 pollici, mentre gli ammortizzatori regolabili forniscono un’altezza da terra massima di 530 mm.

All’interno, la pelle rossa è cucita sui sedili in fibra di carbonio, mentre il volante, la plancia e le soglie sono decorate in Alcantara.

I servizi di Creatures includono GPS, quadro strumenti digitale e radio a due vie.



Solo 15 esemplari del Brabus Crawler sono stati preparati per la produzione, con prezzi a partire da € 891.310 (AU $ 1,35 milioni).

Mentre tutto sarà costruito con guida a sinistra, il veicolo è progettato esclusivamente per l’uso fuoristrada e non è tracciabile su strada.

Ciò significa che un ricco acquirente australiano può teoricamente ordinare il crawler e farlo consegnare localmente.



William Davis

William Davis scrive per Drive da luglio 2020, occupandosi di notizie e attualità nel settore automobilistico. Ha mantenuto un focus primario sulle tendenze del settore, sulla tecnologia autonoma, sulle normative sui veicoli elettrici e sulla politica ambientale locale. Come l’ultima aggiunta al team di Drive, William viene coinvolto per la sua attenzione ai dettagli, le capacità di scrittura e la forte etica del lavoro. Nonostante abbia scritto per una varietà di testate – tra cui l’Australian Financial Review, Robb Report e Property Observer – da quando ha completato la sua laurea in media alla Macquarie University, William è sempre stato un appassionato di automobili.

Leggi di più su William Davis LinkIcona