Settembre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Bambino muore di un’ameba estremamente rara che mangia il cervello dopo aver nuotato in un lago della California

La sua famiglia ha confermato la morte di un ragazzo nella provincia di Tihama dopo essere entrato in contatto con un’ameba mangia-cervello molto rara.

David Pruitt, 7 anni, è morto di meningoencefalite amebica primaria, il 7 agosto, ha detto sua zia, Crystal Healy.

Hailey ha dichiarato in una dichiarazione che il ragazzo è stato portato al pronto soccorso il 30 luglio e poi trasportato in aereo all’UC Davis Medical Center dove soffriva di un grave gonfiore al cervello. Sito di raccolta fondi Creato per la famiglia per raccogliere fondi per la sua cura e il funerale.

La Tihama County Health Services Agency ha dichiarato in un comunicato stampa del 4 agosto che in California sono stati segnalati solo 10 casi di PAM dal 1971. Ha aggiunto che il ragazzo è stato probabilmente infettato in un lago nella contea di Tihama, ma non ha identificato il lago. La contea di Tehama si trova tra la foresta nazionale di Mendocino e la foresta nazionale di Lassen e la sua comunità più grande è Red Bluff.

Le persone che muoiono di PAM vengono prima infettate da un virus Naegleria fowleri amebaDi solito si trovano in corpi d’acqua dolce come laghi o fiumi. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, la maggior parte delle infezioni si verifica attraverso il naso durante il nuoto o le immersioni.

primi sintomi Includono forte mal di testa, febbre e nausea e progrediscono alla seconda fase dei sintomi come convulsioni, allucinazioni e coma. I sintomi sono simili alla meningite batterica, motivo per cui è così difficile da diagnosticare. “La PAM è difficile da rilevare perché la malattia progredisce così rapidamente che la diagnosi viene solitamente effettuata dopo la morte”, osserva il CDC. I dati dell’agenzia mostrano che negli Stati Uniti sono state registrate 148 infezioni tra il 1962 e il 2019; Solo quattro persone sono sopravvissute. La maggior parte dei casi riguardava uomini e bambini.

READ  Gli scienziati rivelano che le emissioni climatiche riducono la stratosfera | Emissioni di gas serra

Utilizzando la tecnica di colorazione con anticorpi fluorescenti diretti (DFA), questa micrografia mostra le caratteristiche istopatologiche associate a un caso di meningoencefalite amebica dovuta al parassita Naegleria fowleri. Immagine gentilmente concessa da CDC/D. Govinda S. vesvesvara

Smith Group / Gado / Getty Images

“L’incidenza estremamente bassa di PAM rende difficile lo studio epidemiologico. Non è noto perché alcune persone sviluppino l’ameba mentre milioni di altre sono esposte all’acqua dolce ricreativa calda, compresi coloro che hanno nuotato con persone che sono state infettate, che non lo fanno, ” dice il CDC. sulle malattie.

“Attualmente non esiste un metodo che misuri in modo accurato e ricorsivo il numero di amebe nell’acqua”, continua. “Ciò non rende chiaro come si possa sviluppare uno standard per proteggere la salute umana e come i funzionari della sanità pubblica possano misurare e applicare tale standard”.

un GoFundMe per la famiglia Pruitt Ha raccolto quasi $ 20.000 del suo obiettivo di $ 30.000.

“La famiglia è così grata e umiliata e così fortunata nel sapere che le persone si prendono cura di loro profondamente e si sono alzate e continuano a pregare per loro e hanno donato tutto ciò che possono per aiutarli durante questo tragico periodo”, ha scritto Hailey.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.