Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Baby Island appare nell’Oceano Pacifico dopo l’eruzione di un vulcano sottomarino



CNN

Le isole di Central Tonga hanno accolto con favore la nascita di un nuovo bambino: l’Isola dei Bambini.

Una nuova isola per bambini è apparsa nell’Oceano Pacifico sudoccidentale, dove sono sparsi vulcani sottomarini. Uno di questi vulcani sommersi si è svegliato il 10 settembre, vomitando lava, vapore e cenere, Secondo una dichiarazione dell’Osservatorio della Terra della NASA.

Appena 11 ore dopo l’inizio dell’eruzione del vulcano, una nuova isola è apparsa sopra la superficie dell’acqua, secondo la NASA, che ha catturato le immagini satellitari dell’isola nascente.

La dimensione dell’isola appena nata è cresciuta rapidamente, secondo la NASA. Il 14 settembre, i ricercatori del Tonga Geospatial Services hanno stimato che l’isola copre solo 4.000 metri quadrati, circa un acro.

Ma entro il 20 settembre, Al Jazeera È cresciuto fino a coprire 24.000 metri quadratio circa 6 acri.

La nuova isola si trova al largo del Mount Hum Reef nelle isole Tonga centrali, a sud-ovest del tardo arcipelago.

Potresti non volerti affezionare troppo alla piccola isola: la NASA afferma che le isole formate da vulcani sottomarini sono “spesso di breve durata”. Ma a volte le isole effimere possono durare anni o addirittura decenni.

Il vulcano Home Reef era ancora in eruzione fino a venerdì, Secondo un post di Facebook di Tonga Geological Services. Ma l’attività del vulcano “rappresenta un basso rischio per la comunità dell’aviazione e la gente di Vava’u e Hapa’i”, i due gruppi di isole nel centro di Tonga.

“Nessuna cenere visibile è stata segnalata nelle ultime 24 ore”, ha aggiunto l’agenzia. “Si consiglia a tutti i marittimi di navigare a più di 4 chilometri da Home Reef fino a nuovo avviso”.

READ  Le celle solari ultrasottili che utilizzano perovskiti 2D ottengono una spinta