Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Australia Post sospende la spedizione della posta in mezzo all’aumento degli articoli vietati | Posta australiana

L’Australian Post ha temporaneamente sospeso tutta la posta che entra nel Paese via mare poiché un numero crescente di articoli proibiti arriva sulle nostre coste.

secondo il suo sito web, Australia Post Sospensione temporanea di tutta la posta marittima in entrata dal 1 ottobre. Un portavoce dell’Australia Post ha confermato che ciò era dovuto a un “aumento del numero di articoli postali vietati che arrivavano in Australia via mare”.

Sebbene la posta marittima richieda molto tempo, le persone scelgono questo servizio perché è più economico. Tuttavia, la posta marittima doveva essere controllata dalle forze di frontiera rispetto alla posta aerea, che poteva essere sottoposta a raggi X per gli articoli proibiti all’inizio del processo di posta.

“L’aumento del volume della posta marittima è stato il risultato diretto delle restrizioni aeree di Covid e della ridotta capacità degli aeromobili”, ha detto un portavoce all’Australia Post.

“Australia Post ha attualmente una sola struttura in grado di gestire la spedizione della posta e ci sono stati ritardi significativi e problemi di sicurezza a causa del volume di articoli proibiti in arrivo e che richiedono un intervento”.

È stata messa in atto una sospensione temporanea per alleviare lo stress sul sistema di movimentazione con l’avvicinarsi del periodo di ferie intenso.

Un portavoce ha dichiarato: “Australia Post sta rivedendo la sua capacità di spedizione al fine di rimuovere la sospensione il prima possibile”.

“Australian Post sta ancora elaborando i container di posta marittima che erano in transito al momento dell’annuncio della sospensione e non vi è alcun impatto sugli invii postali inviati per via aerea in Australia o sugli articoli spediti via mare dall’Australia.

“The Australia Post si scusa per gli eventuali disagi durante questo periodo”.

Per persone come Ben Lloyd e la sua famiglia, che hanno parenti all’estero, la sospensione temporanea li ha sbalorditi e ha influito sulle tradizioni speciali delle vacanze.

“I miei suoceri in Polonia non possono inviare regali alle loro famiglie in Australia [for Christmas]disse Lloyd.

“Mia moglie mi ha detto che i membri della comunità polacca sono arrabbiati per questo, ed è comprensibile”.

La famiglia Lloyd ha visitato la Polonia il mese scorso e ha tentato di inviare alcuni dei loro effetti personali a casa in Australia tramite posta marittima per ridurre il peso dei bagagli.

Questo pacco è stato rispedito all’indirizzo di spedizione [his in-laws] Hanno detto “L’Australia non lo accetta. Puoi inviarlo per posta aerea, ti costerà $ 400 però”.

“Per la mia famiglia è un piccolo inconveniente, ma sai, ci sono molte persone in Australia che hanno famiglia all’estero, e queste cose danno prova di una connessione, ricevere quel regalo dalla Polonia o ovunque sia [means something]. “

READ  La Camera vota per ripristinare il diritto all'aborto, vietare le punizioni