Maggio 22, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Aung San Suu Kyi è stata condannata ad altri quattro anni di carcere

Da quando è stata emessa la prima condanna, Suu Ky ha partecipato alle udienze del tribunale indossando abiti da carcerato: una camicetta bianca e una lunga gonna marrone fornita dalle autorità. È trattenuta dai militari in un luogo sconosciuto, dove la televisione di stato ha riferito il mese scorso che avrebbe scontato la pena.

Le sessioni sono chiuse ai media e spettatori e pubblici ministeri non commentano. I suoi avvocati, che erano la fonte di informazioni sul procedimento, hanno ricevuto ordini di bavaglio in ottobre.

Il governo insediato dall’esercito non ha permesso a nessuna parte esterna di incontrarsi con Suu Kyi da quando ha preso il potere, nonostante le pressioni internazionali per tenere colloqui, anche con lei, che potrebbero alleviare la violenta crisi politica nel paese.

Un inviato speciale dell’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico, di cui il Myanmar è membro, non potrà incontrarla. Il rifiuto ha ricevuto un raro rimprovero da parte degli altri membri, che hanno impedito a Min Aung Hlaing di partecipare al suo vertice annuale.

Persino il primo ministro cambogiano Hun Sen, che quest’anno ha assunto la carica di capo del gruppo regionale e sostiene il contatto con i generali al potere, non l’ha incontrata la scorsa settimana quando è diventato il primo primo ministro a visitare il Myanmar da quando l’esercito ha preso il potere.

La presa del potere da parte dell’esercito è stata presto accolta con manifestazioni pacifiche a livello nazionale, che le forze di sicurezza hanno represso con forza mortale, uccidendo più di 1.400 civili, secondo un elenco dettagliato compilato dall’Associazione per l’assistenza dei prigionieri politici.

READ  Il capo dello staff ha affermato che Trump è risultato positivo al COVID-19 prima della discussione

Le proteste pacifiche sono continuate, ma nel mezzo di una pesante repressione è cresciuta anche la resistenza armata, al punto che gli esperti delle Nazioni Unite hanno avvertito che il Paese potrebbe scivolare in una guerra civile.

“Un gran numero di accuse penali sono state mosse contro Aung San Suu Kyi […] “C’è più odore di disperazione che di fiducia”, ha affermato Mark Farmanier, direttore della Burma Campaign UK, un gruppo di promozione della democrazia.

Ha detto in un’intervista via e-mail dopo le sue convinzioni iniziali che i militari “hanno calcolato male in modo significativo” credendo di poter prevenire le proteste arrestando Suu Kyi, i suoi compagni membri del partito e attivisti politici indipendenti veterani.

Nacque un nuovo movimento di massa che non dipendeva da un solo leader. “Ci sono centinaia di piccoli gruppi che si organizzano e resistono in diversi modi, dalla protesta pacifica, al boicottaggio e alla resistenza armata”, ha detto Farmanir.

“Anche con più di 7.000 persone detenute dal colpo di stato, tre volte il numero medio detenuto sotto la precedente dittatura militare, i militari non sono stati in grado di reprimere il dissenso”.

Immediatamente dopo la presa del potere da parte dei militari, Suu Kyi è stata accusata di aver importato in modo improprio radio, il che è servito come giustificazione iniziale per la sua continua detenzione. Una seconda accusa di possesso illegale di radio è stata presentata il mese successivo.

Le radio sono state sequestrate dal cancello d’ingresso della sua casa e dalle baracche delle sue guardie del corpo durante una perquisizione il 1° febbraio, giorno del suo arresto.

READ  Il politico conservatore Neil Parrish afferma di aver aperto per caso la pornografia al parlamento britannico

Gli avvocati di Suu Kyi hanno sostenuto che le radio non erano in suo possesso personale e sono state utilizzate legalmente per fornire la sua sicurezza, ma il tribunale ha rifiutato di respingere le accuse.

È stata accusata di due capi di imputazione per violazione delle restrizioni sul coronavirus durante la campagna elettorale del 2020. È stata dichiarata colpevole per il primo conteggio il mese scorso.

È stata anche processata davanti allo stesso tribunale con cinque accuse di corruzione. La pena massima per ogni accusa è di 15 anni di reclusione e una multa. La sesta accusa di corruzione contro di lei e la destituzione del presidente Wayne Myint in connessione con la concessione di permessi per l’affitto e l’acquisto di un elicottero deve ancora essere perseguita.

In un procedimento separato, è stata accusata di aver violato l’Official Secrets Act, che prevede una pena massima di 14 anni.

La Commissione elettorale del Myanmar ha anche aggiunto ulteriori accuse contro Suu Kyi e altri 15 politici a novembre per presunta frode alle elezioni del 2020. Le accuse mosse dalla Commissione elettorale dell’Unione nominata dai militari potrebbero portare allo scioglimento del partito di Suu Kyi e alla sua impossibilità a partecipare in nuove elezioni promesso L’esercito ha detto che si sarebbe svolto entro due anni dalla presa del potere.

AP