Luglio 28, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Apple rimuove Fakespot dall’App Store dopo il reclamo di Amazon

Apple rimuove Fakespot dall'App Store dopo il reclamo di Amazon

App per lo shopping Amazon nel Google Play Store su smartphone Android.

Christoph Dernbach | Immagine Alleanza | Getty Images

una mela Dopo di lui ha rimosso Fakespot, un’app nota per rilevare recensioni di prodotti falsi, dall’App Store Amazon Si è lamentato del fatto che l’app presentasse informazioni fuorvianti e potenziali rischi per la sicurezza.

L’app Fakespot funziona analizzando la credibilità delle recensioni degli elenchi di Amazon e assegnando loro un punteggio da A a F. Quindi fornisce agli acquirenti consigli sui prodotti che sono molto soddisfatti dei clienti.

Amazon ha dichiarato di aver segnalato Fakespot ad Apple per le indagini dopo essere diventato sempre più preoccupato che una versione ridisegnata dell’app abbia confuso i consumatori visualizzando il sito Web di Amazon nell’app con il codice Fakespot e i contenuti sovrapposti su di esso. Amazon ha detto che non consente alle app di farlo. Un portavoce di Amazon ha affermato: “L’app in questione fornisce ai clienti informazioni fuorvianti sui venditori e sui loro prodotti, danneggia l’attività dei nostri venditori e crea potenziali rischi per la sicurezza”.

A mezzogiorno di venerdì, a seguito di una recensione di Apple, l’app non era più disponibile su App Store.

Le recensioni degli utenti fuorvianti o false si sono rivelate un grosso problema per i rivenditori online, incluso Amazon. La società possiede ha recentemente intensificato i suoi sforzi Per rilevare e rimuovere recensioni false. Il mercato di terze parti, composto da milioni di venditori, è cresciuto fino a rappresentare più della metà delle vendite totali dell’azienda, ma è diventato un terreno fertile per recensioni false e prodotti non sicuri e contraffatti. organizzatori negli Stati Uniti. E il all’estero Ha adottato misure per ridurre i falsi commenti dentro e fuori Amazon.

READ  Nintendo vende più interruttori di quanto mi aspettassi

Poiché le recensioni false continuano a proliferare online, sono sorte app e siti di terze parti per aiutare gli acquirenti a individuarle, come Fakespot, ReviewMeta e Rekonpop.

Amazon ha segnalato la nota app di rilevamento di recensioni false Fakespot ad Apple per indagine, che ha portato alla sua rimozione dall’App Store.

Amazon

Apple ha dichiarato in una dichiarazione che Amazon l’8 giugno ha aperto una controversia con Fakespot sui diritti di proprietà intellettuale. Apple ha affermato di aver fornito a Fakespot i passaggi per mantenere la sua app nello Store e di avergli concesso “molto tempo” per risolvere il problema. Poi ho raggiunto Fakespot il 29 giugno, settimane prima che l’app fosse rimossa dall’App Store.

Un portavoce di Apple non ha risposto immediatamente alle domande su quale Fakespot abbia violato le linee guida dell’App Store.

Ma Amazon ha diretto la CNBC in due sottodivisioni di Apple Linee guida dell’App Store che Fakespot potrebbe aver violato. Una delle linee guida afferma che le app devono assicurarsi di poter utilizzare, accedere, monetizzare o visualizzare un servizio di terze parti. Un’altra linea guida afferma che le app non dovrebbero includere informazioni e funzionalità false.

Amazon afferma inoltre che la tecnologia di codifica di Fakespot consente all’app di raccogliere e tenere traccia delle informazioni dei clienti. L’azienda lo scorso gennaio Fai affermazioni simili contro PayPalDi proprietà di Honey, è un’estensione del browser che consente agli utenti di trovare coupon durante gli acquisti online e avverte gli utenti che potrebbe essere un “rischio per la sicurezza”.

Fakespot: non hanno mostrato alcuna prova