Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Anteprima della partita – Inghilterra vs Irlanda

L’inglese Maru Itogi e l’irlandese Johnny Sexton sanno che i perdenti del Sei Nazioni di sabato saranno eliminati per il titolo.

Esaminiamo i principali punti di discussione tra Inghilterra e Irlanda al Campionato Sei Nazioni di sabato, comprese le preoccupazioni dell’Irlanda in prima fila, l’assenza di Manu Tuilagi, un guasto vitale e la recente visita di Jonny Sexton a Twickenham…

I timori dell’Irlanda in prima fila

Il fattore principale del grande stile di gioco dell’Irlanda nell’ultimo anno circa è stata la vivace prima linea, piena di spirito fisico ma anche di mani abili e capacità di scaricare.

Brian O’Driscoll e altri l’hanno descritta come la migliore prima fila del rugby mondiale al momento, ma l’Irlanda si sta dirigendo a Twickenham meno un paio di esordienti come Andrew Porter (infortunio alla caviglia) e la prostituta Ronan Kelleher (spalla).

Andrew Porter, l'eccezionale head supporter, salterà la partita di sabato a causa di un infortunio alla caviglia

Andrew Porter, l’eccezionale head supporter, salterà la partita di sabato a causa di un infortunio alla caviglia

L’infortunio di Porter dopo un test mentre l’Irlanda era in bilico per la vittoria a Dublino contro una squadra italiana è stato ridotto a 13 giocatori, frustrando Andy Farrell e lo staff tecnico.

Dan Sheehan ha iniziato a giocare una cagna con Keeler come ha fatto contro gli Azzurri e, sebbene finora sia molto promettente, è ancora molto amichevole con una serie di cinque vittorie consecutive.

Ronan Kelleher ha subito un infortunio alla spalla dopo aver perso contro la Francia a Parigi

Ronan Kelleher ha subito un infortunio alla spalla dopo aver perso contro la Francia a Parigi

Cian Healy, esperto di rugby, inizia con Dave Kilcoyne del Munster in panchina, e sebbene Healy, 34 anni, sia forte come è venuto ed è stato un fantastico servitore di rugby irlandese – con 114 copertine per Test e conteggio – gli manca il dinamismo di Porter .

Trasformare Porter in un ottuso e lasciarlo iniziare al fianco di Tadhg Furlong, piuttosto che sostituirlo nelle partite a testa bassa, è stato un vero punto di svolta in Irlanda.

Contenere l’influenza di Porter sui test e riuscire a metterlo dalla parte dell’opposizione insieme a Furlong si è rivelato molto difficile.

Il passaggio di Porter da una testa piccola a una testa immobile ha avuto un enorme impatto e la sua assenza è un duro colpo per l'Irlanda

Il passaggio di Porter da una testa piccola a una testa immobile ha avuto un enorme impatto e la sua assenza è un duro colpo per l’Irlanda

L’Irlanda dovrebbe fare a meno di lei in casa per il rugby inglese, però, e cambiare i suoi giochi offensivi in ​​questo modo, allontanandosi un po’ da ciò che è stato più efficace negli ultimi tempi.

READ  L'era di Lionel Messi è finita con la perdita del Paris Saint-Germain?

Tuilagi: l’Inghilterra deve trovare un modo per battere l’Irlanda senza un enorme gioco di potere

Per quattro test consecutivi tra il 2019 e il 2020, l’Inghilterra ne ha avuti tanti quanto l’Irlanda e in ogni occasione li ha superati ampiamente.

Uno ha avuto un’amichevole a Twickenham prima della Coppa del Mondo 2019, e l’altro è stato un test di caduta organizzato frettolosamente nel 2020, sempre a Twickenham, sulla scia dell’epidemia di Covid-19, ma le modalità e le modalità di ogni vittoria erano identiche basta in ogni occasione: forza Travolgente in difesa e comunicazione.

L'allenatore dell'Inghilterra Eddie Jones ha detto che l'Irlanda è la favorita per affrontare il Campionato Sei Nazioni a Twickenham e ha descritto la partita come una semifinale.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

L’allenatore dell’Inghilterra Eddie Jones ha detto che l’Irlanda è la favorita per affrontare il Campionato Sei Nazioni a Twickenham e ha descritto la partita come una semifinale.

L’allenatore dell’Inghilterra Eddie Jones ha detto che l’Irlanda è la favorita per affrontare il Campionato Sei Nazioni a Twickenham e ha descritto la partita come una semifinale.

Gli incontri consecutivi del Sei Nazioni nel 2019 e nel 2020 hanno visto l’Inghilterra vincere comodamente entrambe le volte, con l’Irlanda che sembrava impotente a fermare artisti del calibro di Manu Tuilagi, Mako Vunipola, Billy Vunipola, George Kroes, Sam Underhill, Owen Farrell, Maru Itogi e Kyle . Sinckler nelle scommesse fisiche.

La forza di Mako Vunipola (al centro), Billy Vunipola (a destra) e altri è stata la chiave per le vittorie sull'Irlanda in passato.

La forza di Mako Vunipola (al centro), Billy Vunipola (a destra) e altri è stata la chiave per le vittorie sull’Irlanda in passato.

Con Twilagi e Farrell infortunati, con Eddie Jones che sceglie di allontanarsi da artisti del calibro di Vonipola, Kroes e Underhill, rimangono solo Etoji e Sinckler, quest’ultimo che lotta per la forma fisica durante la settimana secondo i rapporti.

Tuilagi, soprattutto in termini offensivi, trasforma l’Inghilterra in campo, ma un ricorrente infortunio al tendine del ginocchio dopo la sua recente rimonta ha privato l’Inghilterra dei suoi talenti.

L'assenza di Manu Tuilagi per un infortunio al tendine del ginocchio è una grande perdita per l'Inghilterra

L’assenza di Manu Tuilagi per un infortunio al tendine del ginocchio è una grande perdita per l’Inghilterra

La squadra di Jones è stata inviata dall’Irlanda a Dublino l’anno scorso e probabilmente dovrà trovare una formula diversa per aumentare la forza e il fisico se vogliono superare l’Irlanda questa volta.

READ  Ibrahimovic non giocherà con la Juventus - allenatore

La necessità di crollare

Un altro aspetto chiave dell’attacco e del successo dell’Irlanda è la velocità della palla e il servizio rapido sul ring.

Nessuno ha ottenuto una palla più veloce sull’incidente dell’Irlanda nel torneo di quest’anno, con una velocità media di sprint di 2,89 secondi. Al contrario, l’Inghilterra si è classificata quarta con il miglior tempo di 3,78 secondi.

Una palla più veloce porta ad attacchi più veloci contro le difese che non hanno avuto la giusta opportunità di tirarla, qualcosa che l’Irlanda si sforza di ottenere in ogni prova che gioca.

Il modo in cui riescono a raggiungere questo obiettivo è attraverso la pura precisione durante il collasso e quell’area specifica, come spesso accade nello sport, sarà fondamentale per determinare chi vincerà la partita di sabato.

Il difensore dell'Inghilterra Joe Marler ha dichiarato che la partita di sabato con l'Irlanda sarà una semifinale

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Il difensore dell’Inghilterra Joe Marler ha dichiarato che la partita di sabato con l’Irlanda sarà una semifinale

Il difensore dell’Inghilterra Joe Marler ha dichiarato che la partita di sabato con l’Irlanda sarà una semifinale

Con questo in mente, Maro Itoje dell’Inghilterra e la versione fitness di Tom Curry è un grande affare per Jones e i suoi compagni di squadra. Soprattutto perché l’Irlanda ha anche le migliori statistiche per competere e rallentare la palla dell’avversario.

Josh van der Velleer di Etoge e dell’Irlanda ha accumulato 104 posizioni finora nel Sei Nazioni di quest’anno, 20 in più rispetto al giocatore successivo, e la seconda fila dei Saracens è una minaccia in termini di interruzione della palla.

Josh van der Vlaer è stato un uomo chiave in Irlanda quest'anno, eccellendo sia nella corsa che nel trasporto.

Josh van der Vlaer è stato un uomo chiave in Irlanda quest’anno, eccellendo sia nella corsa che nel trasporto.

Peter O'Mahony (al centro), capitano dell'Irlanda contro l'Italia e riparte contro l'Inghilterra, dove la sua rottura e il suo lavoro costante saranno cruciali

Peter O’Mahony (al centro), capitano dell’Irlanda contro l’Italia e riparte contro l’Inghilterra, dove la sua rottura e il suo lavoro costante saranno cruciali

Potrebbe anche cadere dalla parte sbagliata del fischio dell’arbitro con il suo stile di gioco, cosa che dovrà evitare, ma la preoccupazione dell’Irlanda per il crollo sarà al centro dell’attenzione.

“Muovono la palla molto velocemente dalla base e giocano con grande slancio”, ha detto Itogi ai media questa settimana.

“Quindi si tratta dell’area di interferenza, del tuo lavoro che fai come squadra, che determinerà la velocità della palla quando si rompe. Questa è la sfida per noi”.

Questa settimana, Itogi ha parlato dell'importanza di rallentare il mandato irlandese quando crolla

Questa settimana, Itogi ha parlato dell’importanza di rallentare il mandato irlandese quando crolla

“Ho sempre amato giocare per l’Irlanda, è una squadra di talento. Mi piace la sfida”.

READ  Sports Digest: UMass chiude St Cloud State per vincere il suo primo titolo di hockey NCAA

“Su base annuale stanno migliorando sempre di più. Stanno progredendo molto bene. È una partita enorme e una grande opportunità per noi di mostrare la nostra crescita come squadra”.

La recente visita di Sexton a Twickenham?

La notizia ha anche rivelato questa settimana che il capitano dell’Irlanda Johnny Sexton ha firmato un nuovo contratto con l’IRFU fino ai Mondiali del 2023 – a quel punto avrà 38 anni – e il regista ha anche confermato che si ritirerà dopo il torneo in Francia.

In quanto tale, farebbe della trasferta di Sexton a Twickenham di sabato la sua ultima partita del Sei Nazioni in casa contro il rugby inglese. Qualcosa che ha minimizzato l’allenatore Farrell dai suoi doveri mediatici, ma anche qualcosa con cui Sexton e i suoi compagni di squadra avranno fin troppo familiarità.

Il capitano dell'Irlanda Sexton ha dichiarato di voler vincere dopo aver annunciato il suo ritiro dopo la Coppa del mondo di rugby del 2023.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Il capitano dell’Irlanda Sexton ha dichiarato di voler vincere dopo aver annunciato il suo ritiro dopo la Coppa del mondo di rugby del 2023.

Il capitano dell’Irlanda Sexton ha dichiarato di voler vincere dopo aver annunciato il suo ritiro dopo la Coppa del mondo di rugby del 2023.

Il loro viaggio del 2018 a Twickenham ha visto Sexton e i suoi compagni di squadra vincere un titolo del Grande Slam sulla neve, ma la loro ultima visita al torneo nel 2020 ha visto Sexton sbagliare un calcio da distanza ravvicinata, proprio in attacco all’inizio, e bussare in porta per introdurre George Guado. Prova a sbagliare anche il suo unico altro calcio in porta.

È stato uno dei giorni più difficili di Sexton in verde, ma si è ripreso per giocare in modo impressionante nell’ultimo anno e la sua prestazione nelle vittorie contro Nuova Zelanda e Galles è stata particolarmente impressionante. Gli mancava molto anche a Parigi.

La qualità e l'effetto delle prestazioni di Sexton sul più alto livello di esercizio fisico feroce smentiscono la sua età di 36 anni

La qualità e l’effetto delle prestazioni di Sexton sul più alto livello di esercizio fisico feroce smentiscono la sua età di 36 anni

La squadra vince raramente lontano da Twickenham. In effetti, è successo solo otto volte negli oltre due decenni di storia delle Sei Nazioni.

L’Irlanda era responsabile di quattro di questi, e non ci sarebbe modo migliore per eliminare Sexton da Twickenham per l’ultima volta che con una vittoria che manterrebbe la sua squadra nella corsa al titolo ed eliminerebbe l’Inghilterra da essa.

Notizie di squadra

Inghilterra: 15 Freddy Steward, 14 Max Mallins, 13 Joe Marchant, 12 Henry Slade, 11 Jack Noel, 10 Marcus Smith, 9 Harry Randall; 1 Ellis Genji, 2 Jimmy George, 3 Kyle Sinclair, 4 Maru Itogi, 5 Charlie Ewells, 6 Courtney Luz (c), 7 Tom Curry, 8 Sam Symonds.

Alternative: 16 Jimmy Plummer, 17 Joe Marler, 18 Will Stewart, 19 Joe Lanbury, 20 Alex Dumbrandt, 21 Ben Youngs, 22 George Ford, 23 Elliot Daly.

Irlanda: 15 Hugo Keenan, 14 Andrew Conway, 13 Gary Ringrose, 12 Bundy Acai, 11 James Lowe, 10 Johnny Sexton, 9 Jamison Gibson Park; 1 Sian Healey, 2 Dan Sheehan, 3 Tudge Furlong, 4 Tudge Byrne, 5 James Ryan, 6 Peter O’Mahony, 7 Josh van der Vlaer, 8 Kailen Doris

Alternative: 16 Rob Herring, 17 Dave Kilquin, 18 Finley Pelham, 19 Ian Henderson, 20 Jack Conan, 21 Conor Murray, 22 Joey Carberry, 23 Robbie Henshaw.