Settembre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Anche i destinatari del vaccino COVID-19 di Johnson & Johnson avranno bisogno di un richiamo?

Il piano di iniezione di richiamo che i funzionari sanitari hanno messo in atto mercoledì si applica agli americani che hanno ricevuto due dosi di RNA. COVID-19 SieroPer i quasi 14 milioni di persone che hanno ricevuto una singola dose di Johnson & Johnson, i dettagli non sono ancora chiari.

Clicca qui per trovare un vaccino COVID-19 vicino a te

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), i dati alla base del piano di richiamo includono studi che hanno mostrato una ridotta efficacia del vaccino contro l’infezione da COVID-19 in persone che hanno ricevuto due dosi di Pfizer-BioNTech o Moderna. Il rilascio di questo filmato è iniziato mesi prima che il vaccino Johnson & Johnson ricevesse l’approvazione dalla Food and Drug Administration, tuttavia, i dati sull’efficacia a lungo termine sono imminenti.

“Ci aspettiamo anche che saranno probabilmente necessarie dosi di richiamo per le persone che hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson (J&J)”, la dichiarazione attribuita alla dott.ssa Rochelle Walinsky del CDC, al dott. Anthony Fauci, alla dott.ssa Janet Woodcock della FDA e altri, ha detto . “La somministrazione del vaccino J&J negli Stati Uniti non è iniziata fino a marzo 2021 e prevediamo ulteriori dati su J&J nelle prossime settimane. Non appena questi dati saranno disponibili, terremo il pubblico informato su un piano appropriato per il richiamo di J&J. dosi come vogliamo.”

I booster statunitensi COVID-19 pronti per il fatturato di settembre, affermano i funzionari sanitari

I dati di precedenti studi clinici, raccolti prima della comparsa della variante delta, hanno mostrato che una dose di Johnson & Johnson era efficace al 72% nella prevenzione del COVID-19 negli Stati Uniti. Lo scorso meseI nuovi dati hanno mostrato che il colpo ha causato una forte risposta anticorpale contro la variante delta e che la protezione è durata per almeno otto mesi, ha affermato la società. I dati hanno mostrato che lo scatto si è dimostrato efficace all’85% contro malattie gravi, ospedalizzazione e morte.

READ  Bizzarre strutture blu brillano sulla superficie di Marte in una nuova immagine della NASA

Clicca qui per la copertura completa del coronavirus

Otto mesi è il punteggio che i funzionari hanno fissato per il programma potenziato relativo ai vaccini mRNA, ma non è ancora chiaro cosa decideranno sul vaccino vettoriale. Il chirurgo generale degli Stati Uniti, il dott. Vivek Murthy, ha confermato che il piano è in fase di revisione da parte della Food and Drug Administration e del Comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (ACIP) dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (ACIP) prima che inizi il potenziamento.