Febbraio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Altido acquisisce Sherpa nell’ultima serie di espansioni

Altido acquisisce Sherpa nell’ultima serie di espansioni

Società europea di gestione immobiliare Altido Ho ottenuto la piattaforma di servizi immobiliari scozzesi bere. I termini dell’accordo non sono stati annunciati.

L’acquisizione è l’ultima di una serie di espansioni per Altido, con sede a Londra, che ha aggiunto hotel indipendenti, locali in affitto e hotel pop-up al suo portafoglio in Scozia.

“Siamo lieti di ampliare il nostro portafoglio di oltre 2.000 proprietà in tutta Europa con oltre 350 proprietà in Scozia”, ​​afferma Will Barry, CEO di Altido.

In Scozia, il 2022 è stato incentrato sulla diversificazione [our] Un portafoglio incentrato su destinazioni turistiche popolari come Edimburgo e Glasgow”, afferma Barry.

Sherpa, che fornisce manutenzione, pulizia e operazioni ai proprietari di immobili, e la sua consociata, Festival Flats, fanno ora parte dell’inventario di Altido.

Rachel Davis, COO di Sherpa, afferma che Altido “ha lo stesso spirito di fornire un servizio eccellente ai suoi proprietari, quindi è perfetto per affrontare gli sherpa. Sono anche entusiasta di entrare a far parte del nuovo team come Direttore Clienti e Noleggi, Scozia”.

Lanciato nel 2019, Altido afferma di offrire “un’esperienza che colma il divario tra alloggi privati ​​e hotel”. La crescita dell’azienda è accelerata da febbraio 2022 quando si è fusa con DoveVivo, società di gestione immobiliare con sede in Italia. Altido afferma di essere sulla buona strada per superare il budget 2022 di 15 milioni di dollari di entrate.

A luglio di quest’anno, Altido è entrata nel mercato Lets a lungo termine aprendo il suo primo “spazio co-living” agli studenti. L’appartamento con 11 camere da letto a Edimburgo dispone di spazi comuni, come cucine e saloni comuni.

READ  Saipem lancia una call da 2 miliardi di euro e vende asset in bailout

Nello stesso mese, il marchio ha lanciato un portafoglio di cinque edifici “in affitto”, sempre nella capitale scozzese. In un accordo di “affitto in affitto”, l’inquilino firma un contratto con il proprietario per pagare un importo fisso di affitto, quindi aggiusta la proprietà e la lascia alle persone per un importo maggiore.

Altido afferma che il modello “hotel pop-up” ha avuto una forte estate a Edimburgo, con alloggi per studenti convertiti in stanze per accogliere i visitatori della città e l’Edinburgh Festival Fringe. L’iniziativa ha fruttato oltre 1 milione di dollari di valore totale della prenotazione nel solo mese di agosto.

Barry, CEO di Altido, aggiunge: “Siamo ansiosi di onorare le recenti normative sugli affitti residenziali a breve termine che entreranno in vigore ad Edimburgo nell’aprile 2023 e continuare a costruire un’attività fiorente attorno a loro”.

Altido ha annunciato a giugno di quest’anno che due aziende italiane hanno aderito al suo marchio.

Conferenza Phocuswright 2022

Consiglio Direttivo: Growing Pains – Scadenza affitti