Giugno 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Alimenti ultra-lavorati legati a malattie cardiache, cancro del colon-retto e morte prematura

Alimenti ultra-lavorati legati a malattie cardiache, cancro del colon-retto e morte prematura

Boston – Il fast food è senza dubbio una scelta malsana quando si tratta di mangiare bene. Tuttavia, un nuovo studio ha rivelato quanto sia pericoloso mangiare cibi “ultra-elaborati”, trovando un aumento del rischio di cancro, malattie cardiache e morte prematura.

Ricercatori della Tufts University e ricercatori italiani hanno confrontato il consumo di alimenti ultra-lavorati tra 46.341 uomini e 159.907 donne con i dati sul cancro raccolti da diversi studi. I risultati sono pubblicati in Bmjhanno trovato collegamenti definitivi tra il consumo elevato di alimenti ultra-lavorati e l’aumento dei rischi di malattie cardiovascolari, cancro del colon-retto e persino morte prematura.

Alcuni dei più comuni Alimenti “ultralavorati”. Questi includono bevande zuccherate, patatine, barrette di cioccolato, fast food e persino cereali per la colazione.

Gli uomini nel 20% più ricco del consumo di cibo ultra-elaborato hanno mostrato un aumento del 29% di probabilità di sviluppare il cancro del colon-retto. Questo numero è rimasto alto anche dopo aver preso in considerazione l’indice di massa corporea (BMI) e fattori dello stile di vita come il fumo.

Il fast food può aumentare di un terzo il rischio di malattie cardiache

Un secondo studio analizzato nei risultati del recente British Medical Journal ha mostrato che le persone che mangiavano cibi e bevande ultra-elaborati avevano un rischio maggiore del 19% di morire per qualsiasi malattia. Di conseguenza, avevano il 32% di probabilità in più di morire Malattia cardiovascolare.

Nel 2009, un gruppo di ricercatori brasiliani ha descritto gli alimenti ultra-lavorati come “formulazioni artificiali contenenti cinque o più ingredienti”. Questi alimenti includono anche bevande energetiche, pollo fritto e pane bianco.

READ  SpaceX lancerà 23 satelliti Starlink nella prima delle missioni consecutive questo fine settimana

In tutti gli studi i tassi di mortalità per malattie cardiovascolari erano circa un quinto più alti per le persone che mangiavano quantità molto elevate di alimenti ultra-elaborati. I tassi di cancro del colon-retto e persino del seno erano significativamente più alti tra le persone con un consumo superiore alla media di alimenti ultra-elaborati.

D’altra parte, la Harvard Medical School conosce il non attrezzato o Alimenti minimamente trasformati Come “Gli alimenti integrali in cui vitamine e sostanze nutritive rimangono intatte… possono essere ridotti al minimo rimuovendo le parti non commestibili, essiccandoli, schiacciandoli, arrostindoli, bollindoli, congelandoli o pastorizzandoli per renderli idonei alla conservazione e sicuri per il consumo”.

Questo non è il primo studio a collegare cibi e bevande trasformati a maggiori rischi per la salute. Un’analisi nutrizionale europea del 2018 su oltre 104.000 persone ha rilevato molteplici associazioni tra il consumo di alimenti ultra-elaborati e una diagnosi generale di cancro al seno, alla prostata e al colon-retto. Quello studio ha trovato un legame tra un aumento del 10 percento degli alimenti ultra-lavorati e un aumento del 10 percento dei partecipanti Rischio generale di cancro al seno.

In un editoriale, i ricercatori sostengono che nessun “razionalista” vuole cibi che causano malattie. La loro soluzione include rendere le forniture di cibi freschi più attraenti ed economici. “Previsto, migliorerà la salute pubblica. Nutrirà anche la famiglia, la comunità, l’economia e l’ambiente”. Comunicato stampa.