Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ali Abbasi, regista de “The Holy Spider”: 5 film che mi hanno fatto

Ali Abbasi, regista de "The Holy Spider": 5 film che mi hanno fatto

Ali Abbasi conosce il film che ha cambiato per sempre il suo modo di vedere il cinema. Da studente che studiava a Teheran, “non ero interessato ai film”, ricorda. “Il problema era la letteratura. Ho sempre pensato che i film fossero pensati per il pubblico e che fare film non fosse qualcosa a cui volevo passare la vita”.

Ma le cose sono cambiate, quando Abbasi ha trovato il perfetto classico di Federico Fellini, La Strada. “È un’esperienza che non può esistere allo stesso modo di una storia scritta. Ha la sua indipendenza, autorità e integrità”, spiega. “Dire questo potrebbe essere un po’ offensivo, ma non pensavo che i film fossero in grado di farlo”.

Lo scrittore e regista di origine danese e di origine iraniana ha studiato alla National Film School of Denmark prima di debuttare nel lungometraggio con il film horror del 2016, cileno. Ha guadagnato fama internazionale con il suo secondo film del 2018 il confine, che ha vinto il premio Un Certain Regard al Festival di Cannes. (È stato anche nominato per un Academy Award per il miglior trucco e acconciatura.) Il suo film più recente è il film noir persiano, Ragno santo.

Di più: Per il regista iraniano Ali Abbasi, realizzare “Holy Spider” è stata un’impresa politica (privata).

Fellini ha cambiato il percorso di vita di Abbasi e continua a ispirare il suo approccio al processo cinematografico. “Mi è piaciuto molto il modo in cui parlava di farsi un’idea”, dice dello scrittore italiano. “Molte persone mi chiedono come regista: ‘Come prendi le tue idee? E devi inventare una storia, ma Fellini diceva cose del tipo: “Stavo guidando”. Scesi e guardai il cielo e il cielo era molto scuro, poi mi venne un’idea 8 ½“.”

READ  Il film di Federico Fellini che ha sconvolto Mark Mothersbaugh

“Questo di per sé è stato molto interessante”, spiega il regista. “Il processo di pensiero di un artista non è qualcosa di tangibile che inizia con la A e finisce con la Z, sai? Lo puoi vedere nei film di Fellini”.

Di seguito, Abbasi e A.frame condividono altri cinque film che hanno avuto un enorme impatto su di lui.