Settembre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Aggiornamenti in tempo reale: Olimpiadi di Tokyo: NPR

Aggiornamenti in tempo reale: Olimpiadi di Tokyo: NPR

L’italiano Marcel Jacobs festeggia dopo aver vinto la finale dei 100 metri maschili alle Olimpiadi di Tokyo.

David Ramos / Getty Images


Nascondi didascalia

Cambio didascalia

David Ramos / Getty Images

L’italiano Marcel Jacobs festeggia dopo aver vinto la finale dei 100 metri maschili alle Olimpiadi di Tokyo.

David Ramos / Getty Images

TOKYO – L’italiano Marcel Jacobs è stato il vincitore a sorpresa della corsa su pista più veloce alle Olimpiadi di Tokyo, i 100 metri maschili.

Jacobs ha battuto il suo record personale e ha messo il suo potere stellare sulla mappa nella gara velocissima.

Poco conosciuto nel mondo della pista prima di oggi, ha raggiunto le semifinali di questo evento ai Mondiali di atletica leggera 2019.

Dopo la sua vittoria, ha abbracciato con gioia il suo compagno di squadra, il saltatore in alto Gianmarco Tampere.

Anche altri medagliati hanno battuto i loro record personali. L’americano Fred Curley, 26 anni, di San Antonio, Texas, ha conquistato l’argento con il tempo di 9.84, a quattro centesimi di secondo da Jacobs. Il canadese Andre de Grasse ha vinto il bronzo.

Il leggendario velocista in pensione giamaicano Usain Bolt ha posseduto l’evento, vincendo l’oro ai Giochi di Pechino 2008, ai Giochi di Londra 2012 e alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

Il velocista americano Ronnie Baker, 27 anni, è reduce da un infortunio al tendine del ginocchio che lo ha tenuto fuori dalla competizione per gran parte del 2019. È arrivato quinto in finale.