Settembre 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Aggiornamenti in tempo reale: il lancio del razzo Artemis I sulla luna è stato ritardato a causa di problemi al motore

Sono sorti diversi problemi da quando Artemis ho iniziato a fare rifornimento dopo la mezzanotte. Il team di lancio sta valutando i ritardi per determinare quanto influiranno sul lancio.

Innanzitutto il tempo: Tempeste marine con possibili fulmini hanno impedito alla squadra di avviare il processo di rifornimento, previsto per la mezzanotte, per circa un’ora.

La sospensione è stata revocata all’1:13 ET e il funzionamento del serbatoio ha iniziato a caricare lo stadio centrale del razzo con ossigeno liquido superraffreddato e idrogeno liquido.

Successivamente, si verifica un aumento iniziale delle perdite e della pressione: Il team ha smesso di riempire il serbatoio con idrogeno liquido due volte a causa di una perdita iniziale e dell’alta pressione, ma il serbatoio è tornato allo stadio primario e ha iniziato allo stadio superiore, o allo stadio di spinta criogenica temporanea.

Ora il motore sanguina: Il team di lancio ha scoperto un problema di spurgo del motore in uno dei quattro motori del razzo. Quando il motore sanguina, l’idrogeno viene fatto circolare attraverso il motore per prepararlo al lancio. Tre dei quattro motori hanno funzionato come previsto, ma il motore numero 3 aveva problemi.

Aggiungere la brina: Il team ha anche scoperto una striscia di gelo ai margini della fase interna. All’inizio, gli ingegneri pensavano che il gelo potesse indicare una crepa nel serbatoio, ma si è rivelata una crepa nella schiuma esterna. Il team ha condiviso che il problema è stato risolto perché la rottura della schiuma non indica una perdita.

READ  L'equipaggio di SpaceX torna sulla Terra dopo una missione da record

Gli ingegneri stanno anche lavorando sul motivo del ritardo di 11 minuti nelle comunicazioni tra la navicella Orion e i sistemi di terra. Il problema può interessare l’inizio del conto alla rovescia finale, ovvero il conto alla rovescia che inizia quando mancano 10 minuti al cronometro prima del decollo. Ma gli ingegneri si sentono bene nello scoprire il problema prima del conteggio finale, secondo la NASA.