Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

A Trump è stato detto che Pence non poteva ribaltare le elezioni negli Stati Uniti, ma ha continuato a fare pressioni su di lui, il comitato ha sentito il 6 gennaio

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto pressioni su Mike Pence affinché revocasse la sua sconfitta alle elezioni del 2020, anche se gli è stato ripetutamente detto che il suo vicepresidente non aveva l’autorità per farlo ed è stata segnalata un’indagine sull’attacco al Campidoglio.

Gli assistenti di Pence hanno presentato le prove giovedì (ora locale) a un comitato ristretto della Camera dei rappresentanti a guida democratica che indaga sull’attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti.

I membri del comitato hanno affermato che Trump ha continuato la sua campagna di lobbying nonostante sapesse che una folla violenta di suoi sostenitori stava minacciando il Campidoglio.

Questo è stato lo stesso giorno in cui Pence e altri politici si sono incontrati per certificare formalmente la vittoria del presidente Joe Biden alle elezioni del novembre 2020.

Il pannello di nove membri ha utilizzato le prime tre delle almeno sei udienze pubbliche previste questo mese per costruire un caso secondo cui gli sforzi di Trump per ribaltare la sua sconfitta equivalgono a un comportamento illegale, al di là della normale politica.

“Mike Pence ha detto di no. Ha resistito alla pressione. Sapeva che era illegale. Sapeva che era sbagliato”, ha detto il rappresentante democratico Benny Thompson, presidente del comitato.

“Quel coraggio lo mette in grave pericolo.”

Donald Trump appare su un grande schermo mentre le persone si siedono a un tavolo ufficiale sotto di lui circondate da bandiere americane
Pence non ha seguito le istruzioni del signor Trump di decertificare i voti.(AFP: Scott Applewhite)

Il signor Trump ha ripetutamente negato di aver commesso illeciti, pur ripetendo le sue false accuse di aver perso le elezioni solo a causa della diffusa frode denunciata da Biden.

Lui ei suoi sostenitori – inclusi molti membri repubblicani del Congresso – hanno respinto la commissione del 6 gennaio come una caccia all’uomo politica.

Mark Short, che era il capo dello staff di Pence, ha dichiarato in una testimonianza videoregistrata che Pence ha detto a Trump “molte volte” che non aveva l’autorità per fermare il voto di certificazione al Congresso come richiesto dal presidente repubblicano.

Gregory Jacob, l’avvocato di Pence, ha affermato che il principale sostenitore della teoria – l’avvocato esterno John Eastman – aveva ammesso a Trump due giorni prima dell’attacco che il suo piano per fermare Pence per il procedimento violava la legge.

Michael Lutigue, un giudice in pensione della Corte d’Appello degli Stati Uniti, ha detto al comitato.

“È sorprendente che queste argomentazioni siano state concepite, per non parlare promosse, dal Presidente degli Stati Uniti in quel momento precario della storia”, ha detto Lutigieg, che era un consigliere informale di Pence.

La commissione ha riprodotto un video agghiacciante che mostra alcuni sostenitori di Trump alle prese con migliaia di persone che scendono in Campidoglio per far uscire il signor Pence dall’edificio o impiccarlo.

Trump dice che al vicepresidente manca il “coraggio”

I sostenitori di Trump scalano un muro di pietra durante una rivolta al Campidoglio degli Stati Uniti.
I sostenitori di Trump scalano la parete ovest del Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021.(AFP: José Luis Magana)

I membri del comitato hanno affermato che i commenti di Trump contro Pence hanno infiammato la loro rabbia.

“Sentirai anche che il presidente sapeva che c’era una folla violenta in Campidoglio quando ha twittato alle 14:24 che il vicepresidente non aveva la citazione e il ‘coraggio’ per fare ciò che deve essere fatto, ” ha detto il democratico. Il rappresentante Pete Aguilar, un membro del comitato che guida il controinterrogatorio dei testimoni.

READ  Bali invasa dalle foreste senza turismo in mezzo al Covid | Immagini