Luglio 13, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

11 nuovi e più alla moda ristoranti di Brisbane da provare mentre i ristoranti accelerano

11 nuovi e più alla moda ristoranti di Brisbane da provare mentre i ristoranti accelerano

Dice che non si tratta solo di essere al The Westin, si tratta di essere a Brisbane. “Melbourne e Sydney sono città meravigliose, ed entrambe sono sempre state bastioni di grande cultura, teatro, cibo e vino”, afferma Grossi. “Ma rispettosamente, non era così forte a Brisbane.”

Dice che la città splendente sta recuperando il tempo perduto. “L’intera scena gastronomica è in fermento e la qualità dei ristoranti è davvero buona. È bello vedere Brisbane diventare maggiorenne”.

Simon Gloftis in Hellenika, uno dei suoi tre ristoranti all’Hotel Calile. Paolo Harris

Ma il vero cambiamento è arrivato dalla gente del posto. Guardando indietro, è stato un uno-due che ha lanciato il nuovo stand di Brisbane. Innanzitutto, il lancio del 2018 deluxe Il Calily Hotel su James Street, Fortitude ValleyMichael e Cal Maloof sotto lo stendardo del TFE Hotel Group. In secondo luogo, il lancio nel 2019 del quartiere dei ristoranti di Howard Smith’s Wharfs, su un tratto inutilizzato del fiume Brisbane, sotto le torri dello Story Bridge.

Entrambi i progetti sono stati guidati da visionari che volevano che Brisbane fosse più, beh, Brisbane. “Hanno cambiato Brisbane per sempre, perché non volevano copiare tutto ciò che facevano Melbourne e Sydney. È stato un tale successo, tutti vogliono emularlo”, dice il ristoratore della Gold Coast Simon Gloftis dei fratelli Maloof.

Sunshine, un ristorante vegetariano di ispirazione mediterranea a Fortitude Valley.

Gloftis è stato un grande attore a Brisbane sin da quando ha installato un elegante pub greco moderno Hellenika a Calile, un “resort urbano” da 100 milioni di dollari. Continua a rimodellare la scena gastronomica di Brisbane con la sua esclusiva sushi room e la SK Steakhouse Brasserie & ostrica. L’ultimo arrivato si chiama Sunshine, un pub greco informale/da asporto in James Street (distruggi la spanakopita e i peperoni ripieni, sono divini).

Adam Vlaskas si vendicò costruendo gli Howard Smith Wharfs, dando vita ed energia alla “povera cittadina di Brisbane”. Dopo sei anni di attività, non solo hanno riunito spazi per eventi, un bar, un boutique hotel e un vasto birrificio Velence, ma hanno anche introdotto ristoranti come Stanley’s, Yoko’s e Jerica’s. Nel novembre 2019, 800 tra i migliori chef e ristoratori australiani hanno partecipato in loco ai National Good Food Guide Awards, regalando a HSW il loro momento al sole.

READ  Si dice che il giudice di Come Dancing Bruno Toniloi si sia dimesso da giudice del programma della BBC dopo 18 anni

Howard Smith Wharves è stato sviluppato da Adam Vlaskas ed è ora un fiorente quartiere di ristoranti e divertimenti.

L’ultima entrata nella posta in gioco della cucina raffinata aggiunge un po’ di ombra tanto necessaria a tutta quella luce abbagliante. La mostra è ambientata in un seminterrato in gran parte buio, apparentemente illuminato solo dai carboni ardenti di una stufa hibachi personalizzata. Lo chef e comproprietario Tim Scott, che ha fondato il gustoso piccolo Joy da 10 posti a Fortitude Valley con Sarah Baldwin, ha aperto nel giugno dello scorso anno con un menu degustazione da $ 150 e una versione premium da $ 210. Con sua sorpresa, quasi tutti gli ospiti optano per il menu premium, con l’abbinamento di vini premium ispirato a Jemima Phillips ($ 80). Lo fa sentire, hai indovinato, ottimista.

“Semplicemente non c’erano abbastanza persone per sostenere i ristoranti progressisti a Brisbane qualche anno fa”, dice Scott, citando il dolore per la perdita di Esquire e Urbane. “Ora le persone vogliono supportarti e vogliono che tu abbia successo.”

Gluftis è d’accordo. “Adesso possiamo essere orgogliosi del South East Queensland. Sappiamo che non saremo Melbourne e Sydney, e non vogliamo esserlo. Siamo nel Queensland”.

Ristoranti che compongono il cibo di Brisbane

La sushi room porta la cucina giapponese a un livello superiore.

1. Nuova magia | Nascosto in uno spazio oscuro e sofisticato al piano terra di The Calile, Sushi Room reinventa la cucina giapponese a nuovi livelli di lusso. Un bancone di 9,3 metri di prezioso legno hinoki ospita l’arte e l’artigianato del maestro di sushi Shimpei Raikuni, unagi (riccio di mare), akaza-ebi (scampi) e otoro (ventresca di tonno).
sala sushiHotel Kaleli, (07) 3741 5976

READ  Library invita gli amanti del cinema a giudicare il Manhattan Short Film Festival - Eagle News Online

Il cibo in mostra è una festa per gli occhi.

2. Arti e mestieri | Il ristorante seminterrato da 24 posti di Tim Scott è un luogo romantico e cupamente teatrale per un giro sulle montagne russe di fumo high-tech, spumante e snack. I movimenti fluidi del team di cucina che gira l’intera anatra sui carboni ardenti di hibachi, o disegna strisce di erbe verde brillante sulle delicate dita shokupan di abalone, creano una natura morta quasi feudale per chi è all’ambito bancone della cucina. Anche la ceramica fatta a mano è degna di una galleria.
esposizioneConvenzione sulla diversità biologica

Agnes è una formula vincente.

3. Direttamente dai fornelli | Grandi cose sono successe quando l’ex chef del bistrot di Girard, Ben Williamson, ha unito le forze con Frank Lee, Bianca Marchi e Tyrone Simon per rilevare un magazzino di mattoni nella strada secondaria. Alimentato dal fuoco e dal fumo, il cibo canta: ostriche cotte sulla brace con burro XO e nduja, pane caramellato, anatra arrostita a legna con cipolle affumicate e pesche. Due bar, una grande sala privata e una panetteria in stile cottage in James Street fanno di Agnes una forza del bene.

AgneseFortitude Valley (07) 3067 9087

Pesos Pesos all’X Hotel.

4. Molto francese | Il Ghanem Group, a conduzione familiare, con sede a Brisbane, è specializzato in luoghi ad alta energia, adatti alle aziende e fughe bonarie, come Donna Chang, Blackbird, Byblos e ora Bisou Bisou, che significa “baci” in francese. Situato fuori dalla hall dello sfarzoso boutique Hotel X, serve di tutto, dal caviale e la bouillabaisse alla bistecca dello chef Jeff Campbell con formaggio ossau-iraty e patatine fritte (esca aziendale in qualsiasi locale).
Pesos pesosX Hotel, Fortitude Valley, (07) 3131 8900

READ  L'Italia ritorna nell'era della “Hollywood sul Tevere”.

Pesce di Szechuan piccante in camicia, noodles di vetro e cardamomo nero da Stanley’s.

5. Canto zap pop | Prendi la trota da Stanley, è incredibilmente buona. La polpa si divide in succhi frizzanti ricchi come carne di aragosta. “Penso davvero che le trote coralline abbiano un sapore molto migliore a Brisbane, vicino a dove vengono catturate”, afferma lo chef Louis Tikaram. La sua elegante versione cantonese si alterna al classico (dim sum, gnocchi di anatra alla pechinese) e al moderno (involtini primavera di insetti, kung pao cavolfiore), portato all’aperto o nello spazio nostalgico di Shanghai degli anni ’30.
Ristorante StanleyMoli Howard Smith, (07) 3558 9418

Bistecca e ostriche.

6. Tappeto erboso e surf | Lo chef di lunga data dell’Hellenika Kevin Andrews ottiene la stessa fatturazione (K) con Simon Gloftis (S) all’SK Steak & Oyster, una brasserie molto adatta al momento che tratta sia gli uomini d’affari che i turisti in cerca di divertimento. Scegli il martini dry, una dozzina di ostriche e un chateaubriand Black Angus da condividere, e non perderti il ​​menu delle patate con i suoi 10 piatti a base di patate umili.
Bistecca e ostricheCalelli Hotel, Fortitude Valley, (07) 3252 1857

Piatti italiani a Setimo.

7. Legatura amalfitana | Il nuovo chef di Melbourne Jay Grossi, al nuovo Canal Settimo, ricrea la regione costiera più famosa d’Italia con salsa di pasta, limone, peperoni rossi ripieni e pesce spada. La sala da pranzo privata è maestosa e aspetta di scoprire a Brisbane quanto l’offerta per la colazione dello chef Alessandro Pizzolatto abbia un tocco italiano, con focaccia, prosciutto e cannoli di ricotta.
setimoWestin Brisbane CBD.

e altro…

8. Rothwell’s Bar & Grill Tutto in marmo, pelle, lampadari e ottimi vini, lo chef Ben Russell (Aria) soddisfa le persone con bistecche e piatti ben fatti.

9. Belloni Porta i sapori antichi e terrosi della Sardegna nel West End, dalla porchetta in crosta alle erbe al pane croccante di Carasso.

10. Is Una progressione naturale per lo chef di Gauge Phil Marchant, applica il suo innovativo approccio di estrema sinistra ai prodotti locali, come il Longreach Lamb.

11. Sole Incarna lo stato d’animo ottimista dello stato solare di oggi, mentre i banconi gemono con piatti vegani greci luminosi e belli, venduti a peso.

Lo scrittore è stato ospite della Brisbane Economic Development Agency.