Ternana, Salvemini in prestito all’Akragas, si complica la ricerca dell’attacante

La ricerca sembra davvero molto complicata

Ternana, Salvemini in prestito all'Akragas, si complica la ricerca dell'attacante

Ternana, Salvemini in prestito all’Akragas, si complica la ricerca dell’attacante

TERNI – “Ternana Unicusano comunica di aver prolungato di una stagione (la nuova scadenza sarà 30 giugno 2019) il contratto del calciatore Francesco Paolo Salvemini. L’attaccante classe ’96, intanto, si trasferisce in prestito all’S.S. Akragas (Serie C), con la formula del prestito fino al 30 giugno 2018”. Questo quanto comunicato dalla società. Era già tutto fatto da un paio di giorni almeno, ma l’ufficialità, tramite il sito ufficiale della società di Via Aleardi, è giunta ieri.

Sempre in tema di attaccanti, la ricerca sembra davvero molto complicata: improbabile arrivare a Patrick Cutrone (1998), che molto probabilmente il Milan terrà in organico dopo le ultime positive prestazioni (possibile soltanto una cessione in prestito nella massima serie, al Crotone), stesso discorso per Francesco Nicastro (1991) e Stefano Pettinari (1992). Per quest’ultimo potrebbe trattarsi di un ritorno, ma il Pescara al momento non vuole cedere i due giocatori. Non meno difficile la strada che porta a Luca Tremolada (1991), che non vuole lasciare la Virtus Entella visto anche l’impiego in Coppa Italia nella recente sfida con la Cremonese, così come a Nicola Bellomo (1991), attualmente svincolato e che svolge una preparazione “ad hoc” con un preparatore personale ma dall’ingaggio piuttosto pesante. Pressochè impossibile infine il milanista Gianmarco Zigoni (1991), conteso da Venezia e Spal.

Ecco quindi che si potrebbe ripiegare, malgrado mister Pochesci abbia smentito categoricamente al termine di una delle amichevoli disputate a Norcia, su Daniele Corvia (1984, anche per lui si tratterebbe di un ritorno), rimasto senza squadra dopo il fallimento del Latina, e Gianmario Comi (1992), in uscita dalla Pro Vercelli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*