Sii, pronta la risposta del direttore generale Rueca al M5S

Per il dg i pentastellati fanno "demagogia e distorcono la realtà dei fatti"

Sii, pronta la risposta del direttore generale Rueca al M5S. Per il dg i pentastellati fanno "demagogia e distorcono la realtà dei fatti".
Sii, pronta la risposta del direttore generale Rueca al M5S. Per il dg i pentastellati fanno "demagogia e distorcono la realtà dei fatti".

Sii, pronta la risposta del direttore generale Rueca al M5S TERNI – “Il M5S fa demagogia e distorce la verità dei fatti creando un ingiustificato clima di sfiducia nei cittadini”. Il direttore generale Paolo Rueca risponde al comunicato del Movimento sul nuovo acquedotto Scheggino-Pentima.

“La replica del M5S – afferma – appare come sempre oltremodo strumentale e fuorviante e tende a dare informazioni errate ai cittadini. Il mio – dice sempre Rueca – è un giudizio tecnico e non politico, sia chiaro, ed è intollerabile continuare a sentire e leggere certi giudizi espressi da persone non addette ai lavori e completamente disinformate”.

Il direttore generale ribadisce, a poche ore dal primo comunicato, l’importanza dello Scheggino-Pentima. “La verità – sostiene – è che il territorio ha bisogno che la Sii porti a termine l’opera per il bene di tutti e per tutelare l’ambiente nel suo complesso. Non esiste alternativa considerata la vulnerabilità delle falde del territorio ternano ed è per questo che, ormai da venti anni, l’opera è stata inserita nel piano regolatore generale degli acquedotti. Cercare a tutti i costi escamotage per osteggiare il progetto è da irresponsabili. Il M5S continua a far leva su tutti i fronti: ambiente, appalti, bollette, segnale chiaro di impotenza di fronte all’evidenza dei fatti e cioè dell’importanza dell’opera idraulica riconosciuta da tutti gli enti, compresi i Comuni della zona che l’hanno approvata. Si continua a fare polemica strumentale a discapito di una sana informazione al cittadino. La Sii – conclude Rueca – non è più disposta ad ascoltare queste infondate argomentazioni che creano ingiustamente apprensione e sfiducia nella gente e farà del tutto per difendere la propria professionalità e quella dei propri dipendenti che lavorano con onestà, professionalità e grande fatica a questo progetto”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*