Teatro Sociale di Amelia, inizia la campagna abbonamenti della Stagione di Prosa 2017

La Stagione s’inaugura all’insegna del divertimento, venerdì 24 febbraio, con Divina un’esilarante commedia

Teatro Sociale di Amelia, inizia la campagna abbonamenti della Stagione di Prosa 2017 AMELIA – Giovedì 2 febbraio, con la prelazione riservata ai vecchi abbonati, inizia la campagna abbonamenti della Stagione di Prosa 2017 del Teatro Sociale di Amelia.

Il Sindaco di Amelia Laura Pernazza e il Presidente della Società Teatrale Riccardo Romagnoli con soddisfazione affermano: “Anche quest’anno, la città di Amelia potrà avere una stagione di prosa di qualità artistica e culturale degna d’una consolidata tradizione. Grazie alla disponibilità del Teatro Stabile dell’Umbria, la convergente volontà del Comune e della Società Teatrale, nonostante le note difficoltà finanziarie, si è potuta raggiungere una proficua intesa organizzativa, che è valsa a programmare una serie di spettacoli di grande interesse.”

La Stagione s’inaugura all’insegna del divertimento, venerdì 24 febbraio, con Divina un’esilarante commedia interpretata da un cast di attori di altissimo livello, tra i quali spicca la presenza di Anna Mazzamauro nei panni di una popolare star televisiva.

Sabato 11 marzo, è la volta di Todi is a Small Town in The Centre of Italy scritto e diretto da Livia Ferracchiati e prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria con la Compagnia dei Giovani. Uno spettacolo teatrale e, insieme, un’inchiesta sui tabù e la morale ai nostri giorni, la città di Todi diventa così lo specchio della provincia italiana e dell’Italia intera.

Giovedì 30 marzo, va in scena uno dei testi più belli di Luigi Pirandello Il berretto a sonagli. La regia è di Valter Malosti che affronta per la prima volta il grande drammaturgo siciliano restituendo agli spettatori la forza eversiva dell’opera. Un testo vivissimo, anche grazie alla violenza beffarda della lingua, una sorta di musica espressionista e tragicomica. Bravissimi gli attori.

Venerdì 7 aprile, Paola Quattrini con tenerezza, fantasia e un irresistibile umorismo interpreta Dora, la protagonista di Oggi è già domani, la pluripremiata commedia di Willy Russell, con la prestigiosa regia di Pietro Garinei, le indimenticabili musiche di Armando Trovajoli e le canzoni di Serena Autieri.

La Stagione di Prosa si chiude venerdì 12 maggio con La cricca della banca… romana, uno spettacolo che sta ottenendo molto successo, messo in scena da Le toghe in giallo, un gruppo di magistrati e avvocati, appassionati di teatro, che da anni, con acuto senso del moderno thrilling, ricostruiscono in chiave processuale alcuni clamorosi eventi del passato recente e remoto.

“I cinque eventi, scelti concordemente dai tre soggetti organizzatori, – dicono il Sindaco Pernazza e il Presidente Romagnoli – si caratterizzano sia per il livello degli attori, alcuni di vasta notorietà nazionale, come Anna Mazzamauro e Paola Quattrini, altri di ampio e collaudato impegno interpretativo (dall’affiatato cast coordinato da Valter Malosti al fantastico gruppo umbro della Compagnia dei Giovani del Teatro Stabile dell’Umbria), sia per l’interesse dei testi (dal capolavoro pirandelliano del “Berretto a sonagli” alla ricostruzione teatrale del processo alla Banca Romana, effettuata dai veri magistrati e avvocati dell’ormai famoso gruppo romano delle “Toghe in giallo”). Ci attendiamo pertanto un’ampia rispondenza del pubblico, che ancora una volta potrà accedere al Teatro Sociale, usufruendo di una particolare politica dei prezzi, specie per quanto riguarda i convenientissimi abbonamenti. È stato mantenuto l’apericena, che offre il consueto “piccolo ristoro” a 5 euro. Buon divertimento!”

La campagna abbonamenti si effettua presso l’ufficio IAT di Amelia, piazza A. Vera, 10, tel. 0744 981453, da lunedì a sabato dalle 9 alle 13, giovedì e venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*